Chai latte fatto in casa

Immagine Chai

Chai latte fatto in casa

In realtà, la parola «chai» significa semplicemente «tè», ma in India sta solitamente per il masala chai, che in Occidente – dov’è sempre più apprezzato – viene spesso venduto come chai latte.

Gli ingredienti sono: acqua, tè nero, latte intero e una miscela di spezie. Quest’ultime hanno parecchie proprietà benefiche e il chai è considerato una bevanda con effetto rilassante e antinfiammatorio.  

Essendo una bevanda a connotazione esotica e alla moda, dalle nostre parti la si vende a prezzi esorbitanti considerato quello che è. La miscela di spezie, in realtà, è facilissima da preparare da sé.

Ingredienti per 0,7 litri di chai (quantità per un termos)

0,6l d’acqua
0,2l di latte intero
1 bustina di tè nero oppure
1 cucchiaio di tè nero sciolto
1 fettina di zenzero fresco
1 cucchiaino di cannella in polvere oppure 1cm di una stecca di cannella
2 frutti di anice stellato (interi)
1 frutto di cardamomo
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 cucchiaino di chiodi di garofano
1 cucchiaino di curcuma in polvere
zucchero secondo il gusto

 

Preparazione

Pestare la cannella, l’anice, il cardamomo, i semi di finocchio e i chiodi di garofano in un mortaio e mischiare il tutto con la curcuma. Portare l’acqua a ebollizione. Aggiungervi la miscela di spezie e lo zenzero. Lasciare bollire una decina di minuti, poi abbassare a fuoco medio, aggiungere il latte, poi il tè. Dopo altri dieci minuti o quando il liquido ha preso un colorito caffelatte, zuccherare a piacere (noi consigliamo 2-3 cucchiai), poi versare in un termos o, se si desidera bere subito, in una teiera, filtrando con un colino. Chai geniesst man am besten heiss.

La foto di Dalí a opera di Halsman

Tutto a causa dell’atomica

Philippe Halsman fotografò l’artista Salvador Dalí, che in seguito allo scoppio della bomba atomica si era interessato alla fisica nucleare. Da allora, nella sua opera tutto cominciò a essere rappresentato in uno stato sospeso, lui incluso.