Detersivo fatto in casa: risparmio del 70%

Ingrediente per il detersivo

Detersivo fatto in casa: risparmio del 70%

All’inizio degli anni 2000, i grandi produttori di detersivi si sono messi d’accordo sui prezzi da praticare in una parte del mercato europeo. Scoperto il cartello, l’UE ha comminato multe per un totale di 315 milioni di euro.

Le aziende colpite hanno pagato senza batter ciglio, segno che le multe non devono essere parse loro particolarmente eccessive. Intanto, i prezzi dei detersivi rimangono piuttosto alti. Se ne rende conto soprattutto chi se li fabbrica da sé.

Ingredienti per circa due litri di detergente bio

4 cucchiai di carbonato di sodio (in vendita in drogheria)
30g di sapone di Marsiglia bio (pure in vendita in drogheria)
5 gocce di olio essenziale a scelta (p.es. citronella)
2l d’acqua
Bottiglie per un totale di 2l

Preparazione

Grattugiare finemente il sapone con una grattugia da cucina. In alternativa, tagliarlo a pezzetti molto piccoli con un coltello. Far bollire 700 ml d’acqua in una pentola capiente, aggiungere il sapone e il carbonato di sodio, poi mescolare con un frustino fino a che tutto si sia disciolto. Lasciar riposare un’ora, poi aggiungere altri 700 ml d’acqua e portare a ebollizione. Aggiungere l’olio essenziale e mescolare bene il tutto. Dopo 8-12 ore, si ottiene un composto denso. Far bollire separatamente l’acqua restante, poi aggiungerla al composto amalgamando il tutto. Lasciare raffreddare, poi versare nella o nelle bottiglie con un imbuto.

Foto di Andy Warhole et Debbie Harry con un computer Amiga 1000

Trovata la prima opera d’arte al computer

Non si tratta delle prime creazioni artistiche in assoluto a essere state realizzate con lausilio di un computer, ma è molto probabil