Estrazione: un buono Instrumentor

Foto di un uomo che suona il piano in un parco

Estrazione: un buono Instrumentor

«Quest’anno imparerò a suonare uno strumento, per davvero!» È una frase che forse qualcuno ha già ripetuto più volte ed ecco arrivare l’opportunità giusta. Mettiamo in palio 10 x 45 minuti di lezioni private con Instrumentor, così che almeno una persona potrà attenersi ai suoi buoni propositi per il 2019.

Ovviamente può partecipare anche chi non ama i buoni propositi per l’anno nuovo, ma che comunque vorrebbe prendere lezioni. Si sa che la musica fa bene alla salute, proprio come mostra questo esempio:

imparare a suonare uno strumento rafforza la memoria e le competenze di lettura, rende più felici, migliora la capacità di multitasking, stimola la circolazione del sangue nel cervello (il che aiuta a combattere la stanchezza e a prevenire gli ictus durante una riabilitazione) e riduce lo stress e i sintomi di depressione. Altri buoni motivi per seguire corsi di musica si trovano in questo video:

In questo punto c’è un video supplementare da una fonte esterna.

Il termine di partecipazione è il 3 febbraio 2019.

Immagine schermo di uno smartphone con l’app di Spotify

Quanto costa veramente lo streaming di un brano musicale?

È ormai difficile immaginare l’industria della musica senza servizi di streaming. Ma quello che per i consumatori è un’offerta allettante, non frutta un granché ai musicisti.