Hamburger: più cari di quanto si pensi

Foto di un hamburger

Hamburger: più cari di quanto si pensi

Che hanno a che vedere le emissioni di CO2, la deforestazione e la penuria di acqua potabile con gli hamburger che consumiamo come pasto rapido e buon mercato? È spiegato in questo video, che propone anche una soluzione.

Negli ultimi dieci anni il consumo pro capite di carne è aumentato di 4 kg.

Ecco un risultato della moda dell'hamburger.

Un hamburger è veloce da preparare, è buono e costa relativamente poco.

Non inclusi nel prezzo dell’hamburger ci sono anche…

…i danni al clima dovuti alle emissioni di metano degli allevamenti sempre più numerosi. 

…il disboscamento delle foreste che riducono il CO2 a favore dei terreni da pascolo.

…sempre meno acqua potabile, che viene invece utilizzata per la produzione di carne.

Nel 2013, Mark Post dell’Università di Maastricht ha presentato un’interessante alternativa.

L’hamburger sintetico. La sua produzione dovrebbe consentire un risparmio delle risorse del 90%.

A questo scopo viene prelevato tessuto bovino. Senza sofferenze e senza sacrificare l’animale.

In un bioreattore le cellule crescono e diventano vera carne. 

La produzione del primo hamburger sintetico è costata 325'000 dollari. Ora il costo è di 11 dollari.

Nel 2021 un’azienda americana vuole portare sul mercato carne sintetica a un prezzo competitivo.

Gli hamburger potrebbero diventare ecosostenibili e più economici per tutti.

Foto con simbolo «play» su cui si vede una persona da dietro che indossa una felpa con cappuccio


Bitcoin: chi li ha inventati?

Quasi quasi anche i bambini ormai conoscono i bitcoin. Rimane tuttavia un mistero chi sia l’inventore della criptovaluta numero uno del mondo. In questo filmato suggeriamo qualche idea su chi potrebbe essere.