Isole paradisiache a basso costo

Foto di un'isola tropicale

Isole paradisiache a basso costo

Le isole sono luoghi di nostalgia, piccoli mondi di pace lontano dallo stress urbano. Ci sono ricchi che si comprano intere isole per rifugiarsi dalla quotidianità. Ma una vacanza su un’isola è spesso comunque un lusso per pochi oppure, all’altro opposto, un poco romantico spettacolo all inclusive con una spiaggia recintata. Chi ama i posti autentici ma non può spendere più di tanto potrebbe provare una delle destinazioni seguenti.

Foto di Procida, nel Golfo di Napoli, con le sue case colorate

Procida, Italia

Sul radar del turismo di massa, quest’isoletta della Campania passa a tutt’oggi inosservata e questo benché vi si siano girati successi cinematografici come Il talento di Mr. Ripley o Il postino. La più piccina delle isole del Golfo di Napoli colpisce per l’idillio da borgata medievale del suo omonimo capoluogo, per i colorati villaggi di pescatori, per le spiagge incontaminate e per le sue baie nascoste. Voli dalla Svizzera per Napoli da CHF 120 + treno/traghetto (circa CHF 20), appartamento/albergo da CHF 40.  

Foto di una delle cinque baie di Treasure Beach

Treasure Beach, Giamaica (Caraibi)

Nel Sudovest della Giamaica si trova Treasure Beach. È una versione alternativa della turistica Montego Bay e si trova sulla costa opposta dell’isola. Ci sono cinque baie, abitate principalmente da famiglie di pescatori. Ha un’offerta turistica sostenibile e semplice. Le grandi catene alberghiere internazionali non vi si sono ancora insediate. Chi avesse bisogno di una pausa dalla spiaggia, può darsi a varie attività nei dintorni, per esempio una visita alla mondialmente nota distilleria di rum Appleton o un’uscita di pesca all’aragosta con pescatori locali. Volo dalla Svizzera per Kingston da CHF 700, bungalow/albergo a Treasure Beach da CHF 40.  

Foto del Pico Cão Grande, resto di un antico vulcano nel Sud dell'isola

São Tomé e Príncipe (Africa occidentale)

Questo Stato insulare accoglie appena 13'000 turisti l’anno. São Tomé e Príncipe, come suggerisce il nome, sono due isole. Situate nell’Atlantico, a circa 230 chilometri dalla costa occidentale dell’Africa, erano inabitate quando sono state esplorate dai portoghesi, che ne hanno preso possesso. Ancora oggi, sono paradisi naturali, in buona parte risparmiati dalla frenesia del mondo contemporaneo. Inoltre, non esiste altro luogo con un così alto numero di specie endemiche. Per questo, São Tomé e Príncipe vengono anche chiamate le «Galapagos d’Africa». Sono isole così piccole, belle e incontaminate, che non vale la pena indicare un luogo preciso o un itinerario per scoprirle. Da Zurigo a São Tomé e Príncipe con scalo a Lisbona da CHF 850, bungalow/albergo da CHF 50.

Immagine di un cartellone delle partenze indicante le città di Leopoli, Mostar e Tirana

Visitare città poco note dell’Est

Negli ultimi dieci anni, l’economia dell’Europa dell’Est ha fatto grandi passi. Città come Praga o Lubiana si sbarazzano della loro immagine di destinazioni poco costose. Ma per chi dovesse fare attenzione alle spese, esistono altri gioielli da scoprire.