Ka-ching Bling

Katy Perry con il suo grillz

Ka-ching Bling

Abbellire la propria dentatura non è un fenomeno nuovo. Già vari secoli prima di Cristo, nell’Italia centrale gli Etruschi si ornavano i denti. Pare che lo facessero anche i Maia. Oggi è diffusa la pratica di decorare i denti con brillantini o grillz.

Il grillz è una protesi rimovibile su misura da indossare sopra i denti. Ne esistono di diversi materiali, per esempio di oro o di platino. Ci sono poi gioielli tempestati di pietre preziose, detti iced out grillz.

L’origine di questo ornamento va ricondotta alla cultura hip hop degli Stati Uniti. Dalla fine degli anni Ottanta, i grillz hanno cominciato a fare brillare i denti, anche perché venivano indossati da icone del rap del calibro di Slick Rick e Flavor Flav dei Public Enemy. Oggi li sfoggiano pure Kim Kardashian, il nuotatore Ryan Lochte e la modella Cara Delevingne.

Il prezzo di questi gioielli dentali dipende in parte dalla procedura utilizzata e in parte dal tipo di fattura. In linea di principio, per ragioni di salute, si raccomanda di rivolgersi a un dentista per fare eseguire l’impronta dentale. In questo modo ci si assicura che il grillz combaci perfettamente con la propria dentatura. 

I portatori di Grillz più famosi non lesinano sui costi per un sorriso luccicante. Pare che Drake abbia pagato la bellezza di 14’000 dollari per il grillz indossato nel video In My Feelings. Si dice che il modello di Lil Wayne sia invece costato addirittura 150’000 dollari. Ma in cima al podio sta Katy Perry, in ogni caso se si crede al Guinness dei primati. Il suo grillz del video Dark Horse è costato 1 milione di dollari.

Porträtaufnahme von Rapper Killer Mike

Un rapper che sbanca

La notorietà di Killer Mike è dovuta alla sua bravura come rapper. Poi ha fatto parlare di sé anche grazie a molte altre attività. Ora è entrato nel settore bancario.