l’elicottero che vola su Marte

Il mini-elicottero Ingenuity

l’elicottero che vola su Marte

Per essere una pietra miliare della storia umana e dell’aviazione ha un aspetto piuttosto modesto. Il mini elicottero Ingenuity misura 14 centimetri di circonferenza e, calcolando anche il rotore e i piedi, 49 centimetri di altezza. Il suo peso sulla Terra è trascurabile: 1,8 chili. Ma là dove sta soggiornando, su Marte, pesa ancora meno: appena 680 grammi.

Ingenuity è «ammartato» il 18 febbraio 2021, insieme al rover Perseverance, il quale ha il compito di raccogliere campioni minerali e fornire agli scienziati indizi sulle condizioni geologiche del pianeta rosso. Imballato in un involucro protettivo, il drone ha viaggiato come passeggero, attaccato nella parte inferiore del rover. Pazientemente, ha aspettato il suo grande momento, che è arrivato il 19 aprile: per la prima volta nella storia, un oggetto costruito dall’uomo ha volato sulla superficie di un altro pianeta. Sono stati 40 secondi di volo a vari metri di altitudine nell’atmosfera rarefatta di Marte, un’impresa riuscita solo dopo il superamento di vari test e la risoluzione di alcuni problemi informatici.

Nel frattempo Ingenuity ha fatto un numero maggiore di voli, e su distanze più lunghe, di quanto i suoi creatori si aspettavano. Si è spostato sempre più dal punto di ammartaggio, sta conducendo perlustrazioni e raccogliendo immagini. Tutto questo perlopiù in modalità automatica. Il team che gestisce il rover Perseverance usa queste immagini per pianificare i suoi percorsi e scovare oggetti interessanti da cui prelevare materiale minerale. Nessun volo è privo di rischi, perché se anche solo una volta l’elicottero dovesse posarsi male sulla superficie del pianeta e rovesciarsi non sarebbe in grado di risollevarsi.

È vero che con tutta l’esperienza ormai accumulata e la soddisfazione di avere superato oltre ogni aspettativa l’operazione di riuscire a fare volare un apparecchio su Marte, un incidente simile sarebbe una delusione sopportabile. Resta che a quel punto la costosissima missione, 80 milioni di dollari, si ritroverebbe letteralmente insabbiata. Poiché i costi totali della missione esplorativa di Perseverance si aggirano sui 2,4 miliardi, quelli relativi a Ingenuity corrispondono comunque solo a una piccola parte del tutto. Ciononostante alcuni scienziati criticano il fatto che si sia deciso di condurre questo esperimento di volo su Marte.

Benché l’elicottero sia molto piccolo, ha occupato spazio prezioso nella parte inferiore del rover, spazio in cui si sarebbero potuti trasportare altri strumenti scientifici più utili. Inoltre, le prossime missioni sul pianeta non prevedono altri voli. Si tratterà più che altro di raccogliere i campioni prelevati da Perseverance e portarli sulla Terra. Ingenuity non avrà alcuna utilità in quella fase e in ogni caso nel frattempo le condizioni atmosferiche estreme e le forti oscillazioni di temperatura su Marte avranno messo fuori uso l’equipaggiamento elettronico del piccolo elicottero.

Collage di pianeta Marte, calcolatrici, maialini salvadanaio, vasetti pieni di monetine, banconote da dieci franchi

Quanto costa veramente un viaggio su Marte?

Nessun terrestre ha ancora messo piede su Marte. Gli scienziati stanno lavorando da anni affinché non sia più così. Una cosa è certa: si tratterà di una scampagnata costosa.