Trump è dolcissimo

Foto di tre lecca lecca con la faccia di Donald Trump

Trump è dolcissimo

In tutto il mondo ci sono attivisti che protestano in modo creativo contro il controverso Presidente statunitense. C’è per esempio il robot che stampa automaticamente i tweet di Trump per poi bruciarli con un accendino e buttarli in un posacenere. C’è poi anche chi ha pensato che Trump debba lasciarci la testa.

La Smith&Sinclair produce infatti cocktail alcolici da mangiare sotto forma di lecca lecca e, quando il Presidente Trump ha reintrodotto la Mexico City Policy, ha aggiunto un nuovo articolo alla sua gamma. Chiamato Trump Sucks, è ottenibile nei gusti butterscotch, sale marino o fragola e menta.

Sul suo sito, il fabbricante spiega pure il perché di questa idea: «Sarà un momento con Trump certamente più facile da digerire di tutti gli altri». Inoltre, è per una buona causa: chi acquista un lecca lecca Trump Sucks dona automaticamente il 100% del prezzo alla Planned Parenthood Association of America.

Questa ne ha urgente bisogno. La reintroduzione della legge summenzionata ha comportato il taglio dei finanziamenti pubblici a tutte le organizzazioni favorevoli alla libera scelta per l’aborto. Di conseguenza, mancano 500 milioni di dollari per promuovere la causa.

La decisione è stata fatta da uomini bianchi delle classi agiate. I tagli colpiranno invece i poveri. Le donne povere. La pratica dell’aborto – come risulta da esperienze simili in altri paesi – non cesserà, ma gli interventi non si svolgeranno più in cliniche sotto la supervisione di medici e in condizioni igieniche adeguate.

Immagine collage di elementi della banconota da 50 franchi dell’ottava serie

La prima e per ora ultima donna

La nuova banconota da 50 franchi è in circolazione dalla primavera 2016 e ne sostituisce una che, nella storia delle banconote svizzere, è stata rivoluzionaria.